Trattamento Kinesiologico

Trattamento Kinesiologico

 

La chinesiologia è un metodo diagnostico e terapeutico che considera aspetti fisici, chimici ed emotivi della salute. Ha come obiettivo di andare alla causa del problema e non quello di togliere il dolore. Il kinesiologo permette alla persona di riattivare i propri meccanismi di autoguarigione.
Il trattamento kinesiologico offerto dalla Palestra Il Mondo Fitness si rivolge a chi abbia terminato un percorso riabilitativo, a persone patologicamente stabilizzati
nelle prevenzione dell’obesità, a persone afflitte da malattie metaboliche-ormonali(diabete, ipotiroidismo, etc), a soggetti diversamente abili, persone in stato di ipomobilità o persone afflitte da stress o problemi psicologici.

APPLICAZIONE DEL TRATTAMENTO KINESIOLOGICO

La Kinesiologia trova un’applicazione ottimale nel trattamento degli sportivi.
Nello SPORT la struttura muscolo scheletrica viene spinta a sollecitazioni estreme e piccoli traumi quotidiani, spesso sottovalutati o le pressioni psico-emotive, fanno emergere problemi sia dell’apparato locomotore sia di altri apparati.
Questi disturbi spesso non sono evidenti all’inizio della stagione ma si manifestano in incidenti ( blocchi, strappi, debolezze, dolori) quando il corpo non è più in grado di compensare lo squilibrio.
Ai fini sportivi, la Kinesiologia, oltre al mantenimento dello stato di benessere psico-fisico, è un potente strumento di miglioramento delle performance atletiche e della forza muscolare in maniera del tutto naturale in quanto, lavorando sulle catene muscolari, sulla postura, sui punti neurovascolari e neurolinfatici del corpo, permette una regolazione del sistema tonico posturale una maggiore consapevolezza del proprio corpo e l’ottimizzazione del gesto atletico.
Le potenzialità della Kinesiologia a favore del mantenimento e al miglioramento delle performance atletiche e alla prevenzione di danni conseguenti a squilibri scheletrici e motori si possono così sintetizzare:
• liberazione di mobilità articolare
• miglioramento dell’elasticità e dell’allungamento muscolare
• controllo ed armonizzazione della postura
• riequilibrio delle funzioni neuro-muscolo-scheletriche perturbate da sistemi biomeccanici disarmonici.

PRINCIPI DI BASE

I principi di base della Scienza Kinesiologica sono Struttura, Psiche e Biochimica che sono reciprocamente influenzabili. La maggior parte dei disturbi muscolari e articolari va ricercata non nell’ipertonia dell’agonista bensì nella debolezza dell’antagonista
Lo stato normotonico di un muscolo specifico è in relazione con la funzionalità di uno specifico organo interno e con lo scorrere dell’energia in uno specifico meridiano, rispettivamente associati a quel muscolo.
Il Kinesiologo lavorando sulla POSTURA adotta pratiche che hanno l’obiettivo di prevenire eventuali stati di malessere, rimuovendo i blocchi strutturali che influenzano e sono influenzati Sistema Tonico Posturale e che impediscono alle risorse innate del soggetto di prendere il sopravvento sulla disfunzione e quindi di ritrovare il proprio benessere personale.
In caso di disturbi fisici-muscolari di carattere sportivo e non, a differenza dei trattamenti di tipo sintomatico, le correzioni kinesiologiche possono avvenire anche in aree lontane dal punto del dolore o della disfunzione, in quanto i punti stimolati attivano precise correlazioni muscolo-organo-meridiano energetico. Il principio operativo della Kinesiologia consiste nel rafforzare sempre l’elemento più debole all’interno di ogni coppia di opposti-complementari, quale ad es. una coppia di muscoli (agonista ed antagonista).
La Kinesiologia permette di riassestare gli squilibri del corpo connessi a problematiche della struttura muscolo-scheletrica, della biochimica e delle emozioni. Questi tre aspetti possono essere raffigurati come i tre lati di un triangolo: il Triangolo della Salute. Ogni azione o cambiamento su uno dei tre lati produce effetti sull’intero sistema. La Kinesiologia è dunque un metodo olistico per la salute e il benessere, il cui scopo è quello di stimolare le naturali capacità dell’organismo.
Ha inoltre un profondo valore educativo, in quanto insegna a divenire consapevoli dei propri meccanismi tensivi e di somatizzazione e a gestire in modo ottimale la propria reazione allo stress. Le correzioni kinesiologiche si rivelano durature nel tempo, ed agiscono tramite la delicata stimolazione di punti riflessi il trattamento dei tessuti muscolari.

ORIGINI DELLA KINESIOLOGIA

La “ Kinesiologia Applicata ”,” Specializzata” o meglio ”Scienza Kinesiologica ”, è quella scienza che studia il linguaggio del corpo, da alcuni altresì definita “Neurologia Funzionale”.
La Applied Kinesiology (AK) nasce nel 1964 in America grazie alla geniale intuizione del dr. Goodheart, Chiropratico ed Osteopata. Parallelamente al dr.Goodheart, , il dr.Thie, collega e intimo amico del Dr. Goodheart, sviluppava un sistema kinesiologico forse più avanzato e più integrato della AK di base, il TFH (Touch For Health).
In seguito, mentre la AK fu insegnata solo ai laureati in medicina ,medici osteopati,chiropratici, la Kinesiologia Specializzata (o SK: Specialized Kinesiology) fondata sul sistema TFH, per volontà dello stesso dr.Thie, venne divulgata anche ai NON medici/sanitari.
Dopo anni di ricerca scientifica si giunse alla conclusione che la Scienza Kinesiologica, attraverso l’osservazione clinica manuale della funzione muscolare si identificano variazioni nello stato di integrazione centrale dei motoneuroni alfa e gamma. Tali variazioni sono suscitate in risposta a stimolazioni sensoriali, il cui impatto è mediato da meccanismi neurali centrali e periferici.
Queste stimolazioni quindi permettono al Kinesiologo di interrogare il sistema spinale, neurovegetativo e chimico monitorizzando immediatamente il corpo umano e verificando se la correzione applicata sia tollerata o meno dal sistema.


[Scopri i costi del servizio alla sezione Abbonamenti]

<<--TORNA AI SERVIZI